FAQ-NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO 11 Gennaio 2019

FAQ

  1. Chi si occupa dell’organizzazione della Notte Nazionale del Liceo Classico?

 

Il Coordinamento Nazionale, che attualmente ha la sua sede presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT). In particolare, il Coordinatore Nazionale è il prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco, ideatore dell’evento, coadiuvato dalla sig.ra Annamaria Tringali.

 

  1. C’è del materiale comune che viene fornito dal Coordinamento Nazionale?

Sì, e in particolare: a) la locandina con parte personalizzabile, in cui aggiungere i dati relativi al proprio liceo; b) l’invito all’evento, anch’esso personalizzabile; c) il video di apertura dell’evento, da proiettare in contemporanea alle ore 18:00; d) il brano di letteratura greca, in originale e in traduzione italiana, da drammatizzare in contemporanea, in chiusura di serata dalle 23:45 alle 24:00; e) eventuale altro materiale che verrà indicato dal Coordinamento Nazionale.
 

  1. I licei possono modificare, sostituire o non avvalersi del materiale, o di parte di esso, inviato dal Coordinamento Nazionale?

No, pena l’esclusione dalla lista dei Licei aderenti.
 

  1. Si può celebrare la Notte Nazionale del Liceo Classico in data diversa rispetto a quella individuata dal Coordinamento Nazionale?

No, L’unica deroga viene concessa per ragioni di Allerta Meteo riconosciute dalla Protezione Civile ovvero per gravi eventi occorsi alla scuola e ai suoi utenti (lutti, danni architettonici, allagamenti, incendi, furti di rilevante entità…). Ogni situazione del genere va tempestivamente comunicata al Coordinamento Nazionale, con cui concertare una nuova data o stabilire l’annullamento dell’evento.
 

  1. Tutti i Licei Classici d’Italia aderenti all’evento devono scegliere un tema comune?

No, ogni Liceo Classico è libero di scegliere, se vuole, un tema che accomuni le proprie attività, ma non è obbligato a legarsi con le altre istituzioni scolastiche aderenti all’evento.
 

  1. C’è un format comune cui i Licei Classici devono attenersi in merito all’organizzazione della serata, all’uso dei locali, ad attività da privilegiare rispetto ad altre?

No, ogni Liceo Classico è libero di organizzare la scaletta dei propri eventi, a patto che siano tutti finalizzati alla promozione della propria visibilità esterna.
 

  1. La Notte Nazionale del Liceo Classico può essere riconosciuta ai fini dell’Alternanza Scuola Lavoro?

Sì, a patto che il Collegio Docenti si esprima positivamente al riguardo e che ci sia un referente esterno che certifichi le attività e le ore effettivamente svolte (ad es. Comune, Teatri, Conservatori, Associazioni di organizzazione di eventi). Ovviamente se si delibera in tal senso, le modalità saranno quelle dell’Alternanza Scuola Lavoro (ore di formazione; tutor interno; diario di bordo etc.).
 

  1. Relativamente alla preparazione dell’evento, ad un eventuale rinfresco o servizio bar, nonché ad aggiustamenti delle attività didattiche in vista di esso, i Licei possono regolarsi autonomamente?

Sì, scelte di questo tipo sono demandate alle delibere del Collegio Docenti e del Consiglio di Istituto.
 

  1. Nel caso di Istituti di Istruzione Superiore con vari indirizzi di studio oltre al Classico, è consentito che questi organizzino “Notti” parallele, volte a sponsorizzare i propri curricula?

No, perché l’uso della dizione “Notte Nazionale del Liceo Classico”, della locandina e del materiale comune pensato per tale indirizzo di studi non può essere declinato per altre finalità. I docenti e gli studenti degli altri indirizzi, se lo ritengono opportuno anche allo scopo di non creare separazioni all’interno della comunità studentesca, possono partecipare all’evento, ma non snaturandone le finalità.
 

  1. I Licei Classici paritari possono partecipare alla Notte Nazionale del Liceo Classico?

Sì, purché rispettino totalmente le norme di adesione all’evento.
 

  1. La Notte Nazionale del Liceo Classico può essere organizzata e messa in atto da Istituti Culturali, Associazioni, Gruppi di varia natura che non siano Licei Classici?

No, in quanto trattasi appunto di Notte Nazionale del Liceo Classico. Altre Istituzioni possono tuttavia supportare, anche sostenendo economicamente, il Liceo Classico geograficamente più vicino o di loro preferenza.
 

  1. L’adesione alla Notte Nazionale del Liceo Classico ha un costo?

No, però si chiede un contributo simbolico minimo di € 20,00 per scuola al fine di pagare tutti i professionisti che permettono la realizzazione dell’evento (creatore della locandina e degli eventi; videomaker; webmaker; attività di segreteria etc.). Qualora tale spesa risultasse insostenibile, non si verrà comunque esclusi dall’evento. Per le scuole statali l’IBAN su cui eventualmente versare il contributo è: IT14Q0100003245512300319060; per le scuole paritarie o per i singoli privati l’IBAN è: IT92X0301926200000009112330.